Chiudi

Sei Domande con IBN Jasper

In occasione del lancio delle Converse Pro Leather x IBN Jasper scopri la nostra intervista esclusiva

Barbiere, skater, designer e stylist. Ibn Jasper e' l’artista a tutto tondo che unendosi a Converse ha dato una nuova vita a una silhouette classica come la Pro Leather.
Gli abbiamo fatto qualche domanda per scoprire qualcosa di piu' su di lui e sulla sua nuova collaborazione. 

1. Anche One Block Down quest’anno collaborera' con Converse. Com’e' stato per te il processo di design, dal concetto iniziale alla produzione?

Tutto il processo e' stato semplice. Il design team di Converse e io abbiamo pensato alla Pro Leather fin dal primo giorno di lavoro. Eravamo sulla stessa lunghezza d’onda.


2. Come descriveresti il prodotto finale?

Il prodotto finale e' unico perche' abbiamo cambiato la struttura della scarpa aggiungendo una punta elaborata, la tomaia in mesh, degli spessori laterali e un pannello sul tallone. Mi sono ispirato a Converse Pro Mesh per questi dettagli e il design team mi ha fornito esattamente la stessa pelle scamosciata per poter riprodurre del look. Ogni dettaglio della sneaker racconta una storia.


3. Cosa volevi fare nella vita quando eri un ventenne?

Quando avevo vent’anni stavo cercando di entrare a far parte della scena rap.


4. Chi e' un personaggio (attuale, del passato o immaginario) che vorresti vedere con le Converse x Ibn Jasper ai piedi?

Mi piacerebbe tantissimo vedere Julius Erving che indossa le Converse x Ibn Jasper Pro Leather.


5. Abbiamo seguito da vicino la nascita del Recreation Center Project a Chicago e siamo sempre curiosi di vedere nuove idee nate nella Windy City. Questo progetto come agevolera' i giovani creativi ad entrare a par parte del panorama cittadino?

Faremo presto un evento in negozio da Notre a Chicago. Saro' presente insieme a Matt Sleep, il Converse Footwear Design Director che ha lavorato al progetto, per parlare dell’ispirazione e del processo. Voglio dare alle persone la possibilita' di vedere da vicino come tutto questo e' nato.


6. Sei mai stato in Italia? Cosa ricordi piu' volentieri del tempo trascorso qui?

Si certo sono stato in qualche citta' in Italia - c’e' sempre dell’ottimo cibo e vino.