Chiudi

"A Nightmare on Elm Street" diventa una Air Max 95

Per celebrare la festa di Halloween Nike dedica la sua release a tema a uno dei personaggi più spaventosi e iconici del cinema: Freddy Krueger

Nike e Freddy Kruger si rincontrano per le release a tema del brand di Beaverton per Halloween, e quale personaggio può essere migliore di una delle più grandi icone del cinema horror.

Facente parte della serie “Nightmare”, Freddy Krueger è apparso sul grande schermo per la prima volta nel 1984, nell’iconico e di successo “A Nightmare on Elm Street”, uno dei primi film splatter della storia, che ha spaventato e conquistato generazioni di spettatori, tanto da rendere Freddy Krueger quasi sinonimo del genere horror, al pari di altri iconici cattivi come Jason della serie di film “Venerdì 13” e Michael Myers di “Halloween”.

In questa serie di film Freddy Krueger è lo spirito di un serial killer che, dotato di un guanto con annesse lame all’estremità delle dita, tormenta e uccide le proprie vittime nei sogni, sfruttando le loro paure più grandi, come se non bastasse questo a renderlo un personaggio indimenticabile, anche il suo aspetto non è da meno: pelle bruciata e faccia sfigurata dall’incendio in cui è morto, cappello fedora marrone e l’elemento più distintivo del suo guardaroba insieme al guanto con le lame, l’iconico maglione a righe orizzontali rosse e verdi.

Nel corso dei decenni successivi all’uscita del primo film, anche grazie ai successivi capitoli della serie, Freddy Kruger è entrato ancora di più nella cultura pop, superando persino la popolarità dei film in cui è apparso, e diventando una vera e propria icona del cinema; è apparso in pubblicità (fra cui una del 2006 che è stata addirittura vietata in Italia per essere troppo spaventosa per i bambini), ha fatto diversi cameo in serie tv, è stato citato in decine di canzoni e su di lui hanno anche costruito crossover cinematografici fantasiosi come Freddy vs Jason.

Nel mondo delle sneakers poi, sarebbe impossibile non parlare dell’iconica Nike Dunk SB Low Freddy Krueger del 2007: rimossa dal mercato ancora prima dell’uscita a causa di problemi legali con la casa produttrice di “A Nightmare on Elm Street”, soltanto poche paia di questo modello sono sopravvissute dopo che Nike aveva dato l’ordine di bruciare tutte le paia esistenti, un dettaglio che quasi sembra studiato a tavolino, considerando che, lo stesso Freddy Krueger, è stato ucciso proprio in un incendio.

Quest’anno Nike celebra nuovamente questa icona del cinema horror, su un diverso modello però, la amatissima Air Max 95, disegnata da Sergio Lozano, che per il design di questo modello ha usato come ispirazione l’anatomia umana, come si può vedere dalla tomaia, che ricorda un complesso sistema di tendini e muscoli, con i vari pannelli a strati a ricordare le fibre muscolari e la carne e, inoltre, se si guarda la scarpa dal dietro, si può notare come somigli alla colonna vertebrale e annesse vertebre.

 

Senza dubbio non poteva esserci modello migliore per una celebrazione di Freddy Krueger.

La scarpa sfoggia un look molto particolare, con la tomaia che presenta una combinazione di University Red, Team Red e Velvet Brown, un’ode all’outfit del cattivo più famoso del mondo.

La linguetta è decorata con un motivo a scacchi, su cui è posizionata un pannello argentato con schizzi di sangue, una citazione alle lame metalliche, arma di Freddy, dettaglio ripreso anche sul tallone della scarpa. Sulla soletta interna invece si può vedere un logo Nike grondante di sangue.

La scarpa si completa poi con un intersuola invecchiata, omaggio al film, uscito nel lontano 1984.

Per celebrare l'uscita di questa silhouette abbiamo qualcosa in programma, l'appuntamento è per sabato 31 alle 11:00.

L'evento è concluso, grazie per aver partecipato.

I vincitori della raffle verranno contattati entro 24 ore.

 

Non sei riuscito a partecipare?

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato per future release.